Aspettando l'inverno: Swanndri Mosgiel Bushshirt

Vestiti, scarpe, tecniche e suggerimenti per la vestizione

Aspettando l'inverno: Swanndri Mosgiel Bushshirt

Messaggioda GreenGabri » 16/05/2017, 17:58

Un amico ha fatto un acquisto online trovandosi fra le mani un prodotto di una taglia troppo grande........non sono mai stato così felice della mia stazza da cinghiale tozzo!! :1%
E mi sono così accaparrato senza pensarci due volte, questo particolare capo d'abbigliamento (particolare forse per noi italians, c'è qualcuno qui che magari lo ritiene più che normale :) ).
Ecco la Swanndri Mosgiel Bushshirt

4014_olive_1_1.jpg


Swanndri è un azienda neo zelandese, fondata i primi anni del novecento da William Broome, che, stanco delle incessanti pioggie del suo paese, decise di studiare un capo d'abbigliamento interamente fatto in lana neo zelandese, dalle capacità impermeabili superiori a quanto offriva il mercato all'epoca, e che fosse anche comodo, resistente al vento, alla neve, e allo stress dato da chi lavora quotidianamente all'aria aperta.
Ha così dato vita al mosgiel, che vanta ancora oggi una formula segreta per l'impermeabilizzazzione della lana.

Già da qualche mese ero alla ricerca di un capo di lana per l'inverno, mi stavo orientando sul modello Columbia Monarch Pass, qui sotto indossato dal buon Dave Canterbury.

David_Canterbury__03070.1386972059.1280.1280_1024x1024.jpg


Mi piaceva, ma apprezzando molto la vestibilità dei parka, devo dire che la mosgiel è cascata proprio a pennello!

Swanndri-Mosgiel-Bushshirt11.jpg


Ovviamente Maggio non è proprio il mese ideale per adoperare una giacca invernale di lana, per cui, per ora, aspetterò a dare giudizi, ma se qualcuno avesse provato o sentito pareri a riguardo, mi piacerebbe molto parlarne.
La vestibilità è ottima, molto comoda, cade lunga sopra le ginocchia, ma essendo larga e con spacchi laterali lascia molta mobilità.
Il cappuccio è removibile, il colletto è decisamente oversize e può essere sollevato per offrire un primo riparo dal vento a collo e orecchie.
C'è anche un modello senza cerniera frontale, ma non l'avrei presa se fosse stata così, preferisco di gran lunga la possibilità di aprire e chiudere la cerniera in base alle esigenze.
Da qualche tempo ho anche una berretta di lana, la watch cap, che fra l'altro è quella che indossa dave canterbury nella foto qua sopra, e vorrei liberarmi del mio intimo tecnico acquistato pochi mesi fa per passare ad un accoppiata maglia e calzamaglia in lana merino, a questo si aggiungerebbe la mia coperta di lana dell'esercito, e poi non mi resterebbe che attendere l'inverno prossimo, per vedere quali e quante differenze ci sono fra lana e sintetico, dato che sono davvero curioso di provare questi capi in un escursione sulla neve... 1;15
Ah, la Swanndri mosgiel bushshirt sarà anche una buona giacca, ma vanta sicuramente un utilizzatore di tutto rispetto, che sicuramente l'ha resa molto famosa fra i bushcrafter di mezzo mondo..

Swanndri-Mosgiel-Bushshirt2.jpg


E' una delle giacche invernali favorite da Ray Mears! :1%


ed ecco il link del sito di Ray dove è stata acquistata..

https://www.raymears.com/Bushcraft_Product/1119-Swanndri-Mosgiel-Bushshirt-Olive/

E qui una bella recensione con foto direttamente da bushcraft UK.

http://www.bushcraftuk.com/forum/content.php?r=576-Swanndri-Mosgiel-Bushshirt
Ciao a tutti!
:15%
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Sii amico del mio cane, e sarai anche il mio amico" (Proverbio nativi americani)

"Il cane è il sesto senso dell’uomo" (Christian Friedrich Hebbel)
Avatar utente
GreenGabri
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 21/05/2015, 19:49
Località: Forlì

Re: Aspettando l'inverno: Swanndri Mosgiel Bushshirt

Messaggioda GreenGabri » 17/05/2017, 17:04

A chi volesse condividere impressioni a rigurado, sia sulla giacca in questione che sulla lana come alternativa ai materiali invernali più moderni, sarei curioso di sapere se è vero quanto si dice, che la lana scalda anche da bagnata. :4%
"Sii amico del mio cane, e sarai anche il mio amico" (Proverbio nativi americani)

"Il cane è il sesto senso dell’uomo" (Christian Friedrich Hebbel)
Avatar utente
GreenGabri
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 21/05/2015, 19:49
Località: Forlì


Torna a Abbigliamento & Scarpe - Coprirsi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

#