tarp: ma quanto mi costi?

In questa sezione si parlerà di qualsiasi forma di tetto sotto la quale ripararsi. E anche di costruirli

tarp: ma quanto mi costi?

Messaggioda spyrozzo » 12/11/2015, 9:29

lui lo conosciamo bene, è Dave Canterbury, la sua storia credi sia nota anche a noi così come anche perchè sia stato allontanato da dual survival. comunque non per questo è rimasto con il piattino a girare per le piazze :)
ha infatti la sua linea e la sua scuola di sopravvivenza denominate pathfinder school.
personalmente ho comprato il canteen cooking set, pagato un tot, ma che comunque offre un prodotto tutto in acciaio inox (mica cotica), ben fatto e ben congegnato. insomma a conti fatti anche se non proprio a buon mercato, comunque un buon prodotto e su questo non ci piove.
parliamo però del tarp che il nostro amico ci propone.
un 7'x7' cioè 213x213cm per un peso di 2lbs cioè 900gr alla modica somma di nientepopòdimenochè ben 150$ e cioè circa 139€, decisamente caro se confrontato con il mio tarp dell'esercito italiano equipollente ma addirittura più leggero (750gr) avuto personalmente in regalo, ma reperibile su ebay ad un prezzo decisamente inferiore.
Il tarp di Canterbury in più avrebbe le fettucce lungo tutti i lati, ma il concorrente italiano è occhiellato lungo il perimetro quindi entrambe possono essere in un modo o in un'altro fissati per farne una sorta di tarp.
la mia impressione finale è che, anche se il prodotto made in USA è leggermente più grande ha un costo spropositato.
Avatar utente
spyrozzo
Amministratore
 
Messaggi: 984
Iscritto il: 11/01/2014, 21:06

Re: tarp: ma quanto mi costi?

Messaggioda datric » 20/11/2015, 21:59

Un amico mi ha parlato del libro scritto da Dave Canterbury, "Bushcraft 101: Guida Completa all'Arte della Sopravvivenza" e mi ha detto che l'ha trovata una buona guida. Chi ha avuto modo di leggerlo?
Ho controllato su Amazon e il costo della guida è di 16 euro (inclusa la spedizione) e sta pensando di acquistarlo. Ho letto alcuni commenti positivi e altri che sottolineano il fatto che sia troppo teorico e con pochi immagini ed illustrazioni. La guida è in inglese e non sono riuscito a trovare una edizione tradotta.
Quale sarebbe un prezzo giusto per un tarp? Io all'inizio dell'anno ho dovuto acquistare per lavoro un tarp che ho ordinato su un sito che realizza teloni pvc, ma non so sicuro se sia utilizzabile per trekking.
Avatar utente
datric
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 18/11/2015, 16:34

Re: tarp: ma quanto mi costi?

Messaggioda spyrozzo » 24/11/2015, 9:08

sul tarp se ne è e ne ho parlato a lungo.
i fattori topici che ne fanno un buono strumento sono essenzialmente 2:
- la flessibilità
- le caratteristiche meccaniche
la flessibilità comprende la possibilità di appenderlo, fissarlo, agganciarlo in mille-e-una posizioni, questa caratteristica si esprime nelle asole o occhielli che si trovano sia sui bordi che al centro.
le caratteristiche meccaniche riguardano principalmente il peso dato che l'impermeabilità la si da per scontata. la resistenza in genere è relativa, perchè se si possiede un tarp che pesa 350gr, se non è in materiale stellare (costo assurdo) sarà di conseguenza piuttosto delicato.
questo in poche righe una premessa.
un tarp che coniuga il meglio tra i due fattori è il DD-Hammocks in vendita in due formati:
2,8x1,8mt a 42€ e 3x3mt 46€ presso Armysport di Palermo.
Com'è questo tarp? Buono! casualmente ne posseggo uno :) nel sito dichiarano per il 3x3 650gr di peso ma mi pare che sfori decisamente. se mi ricordo appena arrivo a casa lo peso.
alternativa? il classico telone occhiellato da ferramenta che ha un costo schifosamente irrisorio (attorno agli 8€ il 3x3). purtroppo è meno bello, molto più rumoroso, più ostico al ripiegamento.
Avatar utente
spyrozzo
Amministratore
 
Messaggi: 984
Iscritto il: 11/01/2014, 21:06

Re: tarp: ma quanto mi costi?

Messaggioda datric » 07/12/2015, 14:41

spyrozzo ha scritto:sul tarp se ne è e ne ho parlato a lungo.
i fattori topici che ne fanno un buono strumento sono essenzialmente 2:
- la flessibilità
- le caratteristiche meccaniche
la flessibilità comprende la possibilità di appenderlo, fissarlo, agganciarlo in mille-e-una posizioni, questa caratteristica si esprime nelle asole o occhielli che si trovano sia sui bordi che al centro.
le caratteristiche meccaniche riguardano principalmente il peso dato che l'impermeabilità la si da per scontata. la resistenza in genere è relativa, perchè se si possiede un tarp che pesa 350gr, se non è in materiale stellare (costo assurdo) sarà di conseguenza piuttosto delicato.
questo in poche righe una premessa.

Ciao spyrozzo e grazie per il consiglio. Penso che acquisterò il DD-Hammocks che hai consigliato. Ho visto online una ditta inglese che spedisce in tutta Europa. Quello che ho adesso nn ha una larghezza sufficiente, è 3x1 mt e un materiale da 510 g/m.
Avatar utente
datric
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 18/11/2015, 16:34


Torna a Tende e/o altri ripari - Ripararsi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

#