Tecnica: fuoco finlandese

Sezione interamente dedicata alle attività di bushcraft, Incluse le pratiche per fare il fuoco, procurare l'acqua, ed altre. Risolviamo il dilemma di dove mettere le pratiche che sono adoperabili sia nel bushcraft che in regime di survival con riporle qui, nel forum bushcraft. Risolviamo il secondo dilemma del bushcraft, cioè dove mettere i materiali che si usano nella pratica bushcraft, mettendo i materiali nei specifici forums di referenza: Ferri, tarp, etc.

Tecnica: fuoco finlandese

Messaggioda spyrozzo » 11/02/2017, 10:24

per chi dovesse pernottare in climi molto freddi o artici pare sia un toccasana: il fuoco finlandese

Immagine

tratto da questo sito ecco le istruzioni.

ovviamente dovremo essere in presenza di alberi resinosi, in possesso di accetta o coltellaccio generoso in grado di spaccare a metà il tronco e di inciderlo al centro.
le foto parlano da sole.

ecco il materiale necessario

Immagine

dovremo allora creare dei solchi sui due tronchi. solchi i quali alla fine conterranno i fuoco.

Immagine

necessiterà poi fare delle tacche che serviranno da punti di "fermo" per i tronchi di appoggio

Immagine

ed ecco qui la struttura parzialmente terminata

Immagine

si procede preparando il tronco superiore

Immagine

che verrà appoggiato sopra quello inferiore distanziato tramite dei tronchetti incastrati negli appositi "scassi" creati in precedenza.
il tutto viene bloccato tramite dei pali verticali

Immagine

per accendere il fuoco si inserisce dell'esca nello spazio libero tra i due tronchi ed una volta dato fuoco si attizzerà con dei legnetti come un normale fuoco finchè i due tronchi (inferiore e superiore) non arderanno autonomamente.

Immagine

Immagine
Avatar utente
spyrozzo
Amministratore
 
Messaggi: 984
Iscritto il: 11/01/2014, 21:06

Re: Tecnica: fuoco finlandese

Messaggioda GreenGabri » 19/04/2017, 15:12

Caspita, a me è capitato, un pò di volte, di utilizzare il fuoco facendo bruciare pali per il lungo, così da scaldarmi bene, ma dopo questo splendido tutorial, non mi azzardo a chiamarlo fuoco lungo finlandese! :)
Più che altro, piantavo due pali in modo da tenere sovrapposti due legni come in foto, e mettevo un qualche spessore, legni o pietre, alle estremità dei due, così da lasciare un pò di spazio per la combustione; ma nulla più, e quel lavoro di intaglio del tronco, creando quel canale centrale, non l'ho mai fatto, da provare! Grazie :10%
"Sii amico del mio cane, e sarai anche il mio amico" (Proverbio nativi americani)

"Il cane è il sesto senso dell’uomo" (Christian Friedrich Hebbel)
Avatar utente
GreenGabri
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 21/05/2015, 19:49
Località: Forlì

Re: Tecnica: fuoco finlandese

Messaggioda henri » 03/05/2017, 0:03

Nei campi invernali, il fuoco finlandese ( io l'ho sempre chiamato fuoco lungo, se fatto bene e se usato con un riflettore, brucia e scalda lo shelter per tutta la notte.
Io non scavo i due canali nei tronchi, ma "spiano" due facce e le separo con due rami verdi, i trucioli che ho fatto nello spianare i tronchi, li uso per caricare la fessura fra i tronchi e per avviare la combustione.
In caso il fuoco bruci troppo in fretta bisognerà togliere uno dei due distanziali ( normalmente si toglie quello dal lato dove proviene il vento).
Legna secca di conifere, per avere un bel caldino ed una buona luce durante la notte.
Avatar utente
henri
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 11/09/2014, 16:24
Località: Predappio (F.C.)


Torna a Bushcraft

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

#